Radio Monticiana: Fabi Silvestri Gazzè

Ciao a tutti! Voi che seguite i miei trascorsi da un indefinito prima o dall’apartura di questo blog o da ieri e anche a voi che siete incappati solo oggi per caso in questo post, googleando… Buongiorno! come va? Da qualche giorno a questa parte ho iniziato ad ascoltare “Il padrone della festa“: il disco che Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè hanno lanciato lo scorso anno. Il fatto di non avere una radio da ascoltare, qui a Burgas, mi ha obbligata a scegliere da me la musica che avevo voglia di sentire di giorno in giorno e finora non avevo voluto dedicare del tempo a quest’album…

Fabi, Silvestri e Gazzè hanno esordito quasi contemporaneamente negli anni 90 e a parte rappresentare il nuovo cantautorato romano di qualità, sono, singolarmente o al massimo in coppia, capisaldi della mia educazione musicale e personale. Erano con me nelle estati migliori e in quelle peggiori; in autobus alle 7.30 del mattino e in cortile durante le ricreazioni; negli auricolari, a ripetizione continua e poi ancora uscivano dall’autoradio della mia scatoletta blu a quattro ruote poco motrici. Poi da lì un po’ ovunque. Mi hanno fatto divertire e innamorare. Mi sono affidata alle loro note e mi sono fidata delle loro elucubrazioni neoromantiche.

Poi si cresce, l’adolescenza vola via e il nuovo vento ti rende a tratti malizioso e a tratti diffidente. Mettiamoci anche che l’inverno scorso, un po’ duro, mi ha incupita non poco…  Così, ho creduto, senza neanche dar loro una chance, che questo disco a tre fosse una mera trovata pubblicitaria tirata via per vendere qualcosa in più.

Ho tradito l’adolescente che ero, ma lei ha saputo attendere e mi ha ripresa prima che potessi sfuggirle. Immagino non debba dirvi io che mi sbagliavo.

Che “il padrone della festa” è un album bello. Una sequenza di brani che racchiude in sé – e restituisce a chi ascolta – le caratteristiche migliori dei tre cantautori. E’ un album genuino, come tale è l’amicizia che lega questi scanzonati, un po’ più saggi, un po’ più brizzolati, ma ancora inguaribili romantici. I loro grandi amori? uno solo e in comune: la musica. Con l’invito ad ascoltare i dodici brani elettro-pop che danno forma al disco, vi saluto con affetto e vi rimando al prossimo post che però arriverà più in là nel tempo. Cavalcando l’onda del trasloco e di tutti i cambiamenti che esso comporterà, prendo un pochino di pausa dalla scrittura in attesa che il Dio delle piccole cose mi metta davanti agli occhi nuove, ispiranti, interessanti, costruttive e divertenti storie da annotare, per me e per voi, qui, su Monticiana. Per amore e per ridere.

La vita è un’estate. Godiamocela.
Nico

(immagine di copertina: www.kyakodesign.com)

Annunci

8 thoughts on “Radio Monticiana: Fabi Silvestri Gazzè

  1. Ciao, complimenti per il blog e, soprattutto, per l’articolo. MI piace molto il tuo modo di scrivere infatti ho deciso di seguirti! Penso anch’io che quei siano grandi artisti. Lo erano già individualmente, ora messi insieme sono una forza della natura. Se ti va nel mio blog gestisco una rubrica musicale dove parlo delle mie canzoni, quelle che mi hanno accompagnato e quelle che mi accompagneranno lungo questo mio percorso, ho deciso di intitolarla come il singolo del mio artista preferito: C’è sempre una canzone, di Ligabue. Oggi ho fatto uscire la seconda pubblicazione di questa rubrica parlando del nuovo singolo di Malika Ayane, analizzandolo dal mio punto di vista. Se ti andasse di darci una letta ti lascio qui il link, mi farebbe piacere un tuo commento col tuo parere. Spero di sentirti presto, ciao!

    https://afreeword.wordpress.com/2015/05/26/malika-ayane-si-guarda-indietro-ma-senza-fare-sul-serio/comment-page-1/#comment-258

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...