Di notti insonni, di galassie e di vecchi materassi di campagna

Di notti insonni, di galassie e di vecchi materassi di campagna

Talvolta di notte si vorrebbe tornare bambini, aprire la porta della stanza, trovarvi per magia il lettone dei genitori, e sentirsi come fosse sempre stato lì, infilarsi quatti quatti senza disturbare dal lato dei piedi e appollaiarsi in fondo e sì, dormire e fare bei sogni. Di stelle, vie lattee, unicorni e pianeti a forma di cuore. Continua a leggere

Annunci

Una volta, al cinema

place_5548Un paio di mesi fa, incoraggiata e spinta come se si fosse trattato di qualcosa di terrificante, decisi di andare al cinema. Qui in Bulgaria non sempre traducono i film e se Buona Sorte vuole che proiettino in una lingua originale a te familiare, un film che quasi quasi potrebbe piacerti, ti precipiti a vederlo! Non ero mai andata da sola al cinema, ma gli incastri familiari erano così equilibrati che evitai di coinvolgere amiche per non incappare in un qualsiasi tipo di interferenza.  Continua a leggere

DIY: colorando salveremo il mondo?

Monticiana. Per amore e per ridere

Il progetto è ambizioso, me ne rendo conto!
Giochini a parte, l’idea di combinare divertimento, educazione, stimolo artistico, esercizio di concentrazione, studio dei colori e delle loro combinazioni ed un po’ di ecologia mi fa impazzire e sono quasi sicura che questo lavoretto faidate piacerà anche voi. E’ adatto ai bambini, ma non escluderei che, personalizzato nel modo giusto ed elaborato, non possa essere una buona idea anche per la casa o la stanza o il garage di qualche adulto qui in ascolto! Continua a leggere

Cosa (non) c’è nella mia borsa.

nella mia borsa

Ultimamente va’ di moda, tra bloggers, mostrare con video e foto il contenuto della propria borsa. Quella pratica, comoda, da ogni giorno. Su youtube si accavallano video su video, simpatici e non. Il fenomeno si chiama video-tag, ho scoperto. Qualcuno lancia un tema, e chi vuole risponde a modo proprio rilanciando. Da quando gioco a “fare la blogger” ogni tanto me li guardo, mi diverte! Continua a leggere

…e poi CE Jumbo (ovvero di China Export ed altri escamotage)

…e poi CE Jumbo (ovvero di China Export ed altri escamotage)

Mai aforisma fu più aforistico del famosissimo e pluri-citato

“nulla è più indispensabile del superfluo”

JUMBO

Queste paperelle di gomma lo sanno bene!
Ed anche Oscar Wilde, già allora, lo sapeva bene. E probabilmente, un giretto da jumbo, di tanto in tanto, lo avrebbe fatto anche lui. Così, per dare un’ occhiatina e pensare che sì, aveva proprio ragione. Perché in fondo in fondo, Oscar Wilde amava compiacersi!

Jumbo si trova alle porte di Burgas ed è un hangar grande circa un ettaro che ospita la più grande cineseria mai vista.  Non parlo di sete o di antiche e leggere ceramiche da the (ahimè) ma di fatture contemporanee. Un grande magazzino ad alta concentrazione di plastica, sintetico, conservanti, coloranti nocivi e violazioni di norme CEE che la MAS se lo sogna! Jumbo è il regno del China Export: CE! Al di là di questo, vi sto parlando di un posto a tratti divertente che in qualche occasione si è rivelato persino utile! E vi spiego perché:  Continua a leggere

Italiani in Italia: Studio83 (onestà e competenza nel mondo dell’editing)

Italiani in Italia: Studio83 (onestà e competenza nel mondo dell’editing)

Giulia Abbate. Classe '83. Italiana, in Italia.Buongiorno a tutti cari amici,

con mia grande gioia siamo giunti al terzo appuntamento (per i primi due, click qui e qui) con questa rubrica mediante la quale propongo storie di italiani a me contemporanei, in gamba, capaci, che riescono trovare realizzazione pur rimanendo nella nostra amata difficile terra del sole. Circostanze fortunate vogliono che io ne conosca tanti personalmente e con orgoglio, nel tempo, ve li presenterò un po’ tutti.

Giulia Abbate, la prima dell’appello in classe, si occupa di editing e appena le ho chiesto di poter scrivere di lei e della sua agenzia letteraria mi ha subito corretto: “beh, Nico, devi farmi delle domande”.  Uhm!

Dunque, ecco per voi (e anche per me) la mia prima intervista:  Continua a leggere

Rosa Femmina Azzurro Maschio

Rosa Femmina Azzurro Maschio

Questa mattina, molto presto, mug in mano, invece di continuare a clickare con distacco e chiudere, mi son fermata a leggere questo articolo. Parla di stereotipi affibbiati ai bambini. E’ scritto da un papà. Offre spunti interessanti.
http://fieldnotesfromfatherhood.com/2014/12/03/the-pink-section-what-our-toy-stores-are-telling-our-children/
Quello che so, è che i bambini ad 1 anno prendono decisioni secondo ragioni tutte loro, meravigliose ed inspiegabili al contempo: Continua a leggere