Burgas: cosa lascio, cosa porto via con me

20140326-154538.jpg

Cari amici, è sempre più concreta l’ipotesi del nostro rientro in Italia.
Qualche settimana, cinque o sei scatoloni e un paio di aerei per tornare nella nostra città. sarà bello ma non manca qualche pensiero. Stilerò qualche lista che mi aiuti a mettere bene a fuoco l’esperienza che ci porteremo dietro. Potrebbe tornarmi utile un domani, se ci sposteremo ancora oppure resterà solo un pagina di questo diario da sfogliare ogni tanto.
Dunque, spero non me ne vorrete se vi tedierò con qualche elenco nei giorni a venire, a cominciare da questi:

Continua a leggere

Annunci

Una tata in prova (o meglio) come sbirciare senza farsi notare!

20140624-124648-46008788.jpg

…e avrei già detto tutto ma, parliamone .

23 anni. Senza esperienza, se non qualche fantomatico nipotino – Tutte, hanno nipoti come se piovesse. Io stessa, prima che nascesse il Piccolo Esploratore, avevo passato un pannolino a mia zia che si organizzava per cambiare il mio adorato cuginetto, ora aitante ventenne. Sì: una ventina di anni fa. D’altronde è la prima cosa che ho detto a Lui, mentre mi guardava, scettico, dall’alto del suo fasciatoio, con la penna rossa in mano, la prima volta che ho dovuto cambiargli il pannolino: “dolcissimo figlioletto mio adorato, l’ho già fatto, sai?” Continua a leggere