Italiani in Italia: Serena e Le Pensierose

Italiani in Italia: Serena e Le Pensierose

 [ Follow my blog with Bloglovin ]

Ideai questa rubrica Italiani in Italia mentre vivevo in Bulgaria con la mia famiglia. Quando si è lontani ci si accorge del buono che c’è nel nostro Bel Paese. Mi ripromisi di non dimenticarmene una volta rientrati in Italia, per non cadere nella trappola asfissiante dei soliti giri di polemiche vittimistiche in cui l’italiano medio sguazza senza contegno e privo di orgoglio. Così è stato e continua ad essere, per me stessa, per la mia famiglia soprattutto, nonostante gli accadimenti quotidiani generali remino contro. Vivere in Italia, a Roma, in Sicilia, a Milano, ovunque ci si trovi, è bello!

E dove c’è del buono, ci sono prima di tutto delle persone intraprendenti che fanno qualcosa su cui vale la penna soffermarsi, anche solo il tempo di una breve lettura. Da questo il titolo trait d’union del progetto. Io vorrei scovarle tutte, queste persone, e  appunterò in questo blog quelle che incontrerò! Per me, e per chi con me avrà il piacere di conoscerle.  Continua a leggere

Annunci
Una giornata all’ EXPO Milano 2015

Una giornata all’ EXPO Milano 2015

Ciao a tutti!

sapete? siamo stati all’Expo! E devo dire che ne è valsa la pena.

Prima di partire ho cercato informazioni su web e cartaceo per capire di cosa si trattasse effettivamente, quanto e cosa valesse davvero la pena vedere, che tipo di biglietto comprare e quanti giorni dedicarvi. Vi dirò, pur avendo letto tanto, non ero riuscita a farmi un’idea precisa. Questo perché L’Expo Milano 2015 occupa uno spazio molto ampio e così denso di ogni forma di informazione ed esperienza che una volta entrati non resta che orientarsi con la propria mappa, e dirigersi verso i padiglioni assecondando le proprie curiosità.

Continua a leggere

Burgas: cosa lascio, cosa porto via con me

20140326-154538.jpg

Cari amici, è sempre più concreta l’ipotesi del nostro rientro in Italia.
Qualche settimana, cinque o sei scatoloni e un paio di aerei per tornare nella nostra città. sarà bello ma non manca qualche pensiero. Stilerò qualche lista che mi aiuti a mettere bene a fuoco l’esperienza che ci porteremo dietro. Potrebbe tornarmi utile un domani, se ci sposteremo ancora oppure resterà solo un pagina di questo diario da sfogliare ogni tanto.
Dunque, spero non me ne vorrete se vi tedierò con qualche elenco nei giorni a venire, a cominciare da questi:

Continua a leggere

Di ragione e di Sentimenti

DSC_6128

Ci sono momenti in cui le divergenze culturali che incontro e con cui mi scontro ogni santo giorno, qui in Bulgaria, prendono forma. Diventano pensieri grigi e densi e si impadroniscono della mia mente. Iniziano a girare vorticosamente tra testa, cuore, polmoni, braccia, gambe, dita. Le vedo e le sento tutte. E mi accanisco e ne scopro di nuove. E ne ricordo altre ancora. Certo, sono affascinanti. E, si, non c’è cosa più interessante che avvicinarsi ad una cultura diversa dalla propria. Un’opportunità per pochi fortunati. Ma in questo momento non la penso così. Continua a leggere

Bulgaria: Kazan Lak e la festa per la raccolta delle rose

Bulgaria: Kazan Lak e la festa per la raccolta delle rose

Lo scorso fine settimana, qui in Bulgaria, si è festeggiata, secondo tradizione, la raccolta delle rose. Questo appuntamento annuale è molto sentito dagli abitanti di queste terre che della coltivazione di romanticissimi fiori di rara bellezza e dell’estrazione dell’essenza sprigionata da ogni singolo petalo, hanno fatto baluardo nazionale oltre che giusto vanto a livello internazionale.

Il sabato mattina, molto presto, avremmo potuto assistere e partecipare in prima persona alla raccolta tra i profumatissimi filari, ma abbiamo pensato che sperderci in una campagna ancora sconosciuta, lontana da centri civili, con quel caldo, per il piccolo esploratore sarebbe stato uno sforzo eccessivo. Forse in questo caso abbiamo dato sfogo  a quella apprensività genitoriale che da circa nove mesi ci sta col fiato sul collo e che solo un genitore può sapere quanto è faticoso governarla e gestirla con razionalità. Spesso la vinciamo, e ne siamo contenti. E lui risponde sempre bene. Talvolta, complice un po’ di stanchezza, cediamo: ci preoccupiamo ed evitiamo. Senza rimpianti.

Ad ogni modo, la possibilità di partecipare a questo rituale, io ve la segnalo! Nel caso vi troviate a venire in Bulgaria in questo periodo dell’anno. I racconti di amici che hanno portato a casa sacchi di petali sono stati esilaranti!

Continua a leggere

Radio Monticiana – Tremate! Tremate! …a suon di World Cup 2014!

Per entrare nel mood giusto, in attesa della festa di inaugurazione che, per me, alla fine, è la cosa più divertente!! (non scorderò mai la mitica Regina Elisabetta in versione Bond girl per la festa di inaugurazione delle olimpiadi di Londra!Esilarante! Cosa avranno pensato i brasiliani per questi mondiali? stiamo a vedere! a presto, buon divertimento a tutti, ognuno a modo suo!

Monticiana

Dopo quattro anni, inesorabilmente, stanno per iniziare i Campionati Mondiali di Calcio. I campi sono ancora vuoti ma la più efferata tra le partite si sta già disputando on air! E ci terrà col fiato sospeso per tutta l’estate. Le divise sono di diverse tonalità di rosa con decori in sfavillanti pallettes, gli scarpini hanno il tacco-tredici. Non c’è un pallone ma un microfono. Non sportività, ma unghie appuntite, denti affilati, tanti capelli, ed ugole da urlo! Regole in campo? Nessuna!!

Di cosa sto parlando?

View original post 377 altre parole

Bulgaria, paese europeo!

Bulgaria, paese europeo!

Ciao cari! Qui è cominciata la vita da spiaggia! Durante l’ultima puntatina in Italia ho fatto scorta di riviste ed ovviamente, oltre a qualche rivista sull’arredamento, qualche fumetto e Bell’Italia (che peraltro aveva uno splendido inserto sulla Sicilia) non ho dimenticato di comprare l’Internazionale. Se siete in Italia ed avete la possibilità di acquistare la rivista cartacea, nel N. 1050 del 9/15 maggio 2014 la rubrica Viaggi propone un bel giro per queste terre prolifere che fiancheggiano il Danubio! Non male! Non male! ;)

Vi rimando poi, Continua a leggere